Contratto scuola, Miur: "bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli"

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Contratto scuola, Miur: "bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli"

Il bonus di 80 euro è stato tutelato per le fasce retributive più basse. A precisarlo è direttamente il Ministro dell'Istruzione.

Non ci saranno dunque passi indietro o restituzioni, ma dipendenti che percepiranno il bonus per la prima volta. Tutto ciò grazie all'articolo 18 che ha innalzato, dal 2018, la soglia di reddito per accedere al bonus, che ora passa da 24.000 euro a 24.600 euro.

L'altra soglia invece verrà alzata da 26.000 euro a 26.600 euro, quindi chi avrà il reddito compreso entro questa cifra potrà per la prima volta accedere al bonus degli 80 euro. 

Nella busta paga dei dipendenti scolastici si registra il conguaglio fiscale che scatta se durante l'anno, oltre il normale stipendio, vengono percepiti altri compensi. Questo rientra nella normale prassi fiscale.




DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio